Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tre libri e un film per il centenario della fondazione del P.C.I.

Novembre 27 @ 6:00 pm - 9:00 pm

a
(di Gennaro Lopez) È possibile racchiudere in un film-documentario di trenta minuti una storia complessa, durata settant’anni? Ebbene sì, è possibile e lo si può fare anche molto bene: lo dimostra questo piccolo gioiello cinematografico sulla storia del Pci, a cento anni dalla sua nascita. Prodotto dalla Fondazione AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico), col sostegno dell’Associazione Enrico Berlinguer, realizzato da Monica Maurer (regia), Milena Fiore (montaggio) e dal nostro Alexander Höbel per la ricerca storica, con la consulenza di Carlo Felice Casula, Paola Scarnati e Vincenzo Vita, il film ci fa rivivere la storia che va dalla nascita del PCd’I fino allo scioglimento del Pci, mettendo in primo piano soprattutto il partito nuovo e di massa di matrice togliattiana e i suoi ulteriori sviluppi con le segreterie di Luigi Longo ed Enrico Berlinguer. Protagonista assoluto è il “popolo comunista” che, come ben sintetizza la scheda illustrativa dell’AAMOD, fa rivivere nelle immagini “la presenza capillare delle sezioni, il giornale diffuso in decine di migliaia di copie, le feste dell’Unità, il lavoro politico tra gli emigrati” ed una storia concretizzatasi “nelle occupazioni delle terre, nelle mobilitazioni operaie e nelle lotte per la democrazia e la pace, ma anche nel confronto col ’68 studentesco e col movimento femminista. Ne emerge il radicamento crescente del PCI nella società italiana, che culmina nei successi elettorali del 1975-76, scontrandosi però con forti controspinte reazionarie ed eversive e coi processi di ristrutturazione degli anni Ottanta, che contribuiscono a determinare la crisi del partito”. La narrazione, che segue un ritmo davvero esemplare, è affidata alla voce coinvolgente di Sandro Casalini, oltre che a brevi ed efficaci interventi di Aldo Tortorella che, testimone autorevole e diretto di una parte rilevante di quella storia, ne sottolinea gli snodi più significativi offrendone convincenti chiavi interpretative, storiche e politiche. Rifacendoci ancora alla scheda dell’AAMOD (e alla testimonianza diretta di chi ha “confezionato” il film-documentario), possiamo senz’altro affermare che il lavoro ha comportato “Una risemantizzazione dei tantissimi materiali che abbiamo ricercato e selezionato al montaggio, attraverso cui si esprime il protagonista collettivo del racconto, e tematizzata dal disegno sonoro di Giuseppe D’Amato: ne è emersa una forma-flusso vivente in cui, attraverso i raccordi fra le diverse microstorie (ma non per questo piccole storie) e le diverse scene, dal bianco e nero al colore valorizzati dal lavoro di Mauro Vicentini, gli eventi sembrano svolgersi plasticamente nella loro drammaticità e nel loro impatto emotivo sotto gli occhi dello spettatore”.  E in effetti l’impatto emotivo, specialmente per chi ha vissuto anche soltanto in parte quegli eventi, è molto significativo, con la potenza evocativa delle immagini a sollecitare la nostra memoria. Memoria non soltanto storica, ma di vita vissuta intensamente.
Verranno presentati tre volumi editi dagli Editori Riuniti di Roma, in collaborazione con Futura Umanità, e curati da Lelio La Porta 
  • Palmiro Togliatti, Il Partito comunista italiano Gramsci,
  • Togliatti, Longo, Berlinguer, Essere comunisti. Il ruolo del Pci nella società italiana
  • Palmiro Togliatti, Discorsi alla Costituente. Un’antologia 
 

al termine dell’iniziativa, chi vorrà potrà fermarsi a cena

   

Dettagli

Data:
Novembre 27
Ora:
6:00 pm - 9:00 pm
Categoria Evento:

Organizzatore

Futura Umanità
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Libreria Todomodo
via Bellegra 46
Roma, 00171 Italia
+ Google Maps
Telefono:
06 3107 9007
Visualizza il sito del Luogo