Come amministratori del gruppo parliamo di socialismo invitiamo tutti gli iscritti al gruppo ad una assemblea che si terrà il giorno 24 aprile. Forniremo nel prosieguo orario e link.

Per partecipare all’Assemblea è necessario iscriversi alla mailing list di Parliamo di socialismo utilizzando l’apposita voce del menù del blog o il link riportato in calce a questa comunicazione, la piattaforma che utilizzeremo (Google Meet) ha un limite di 100 partecipanti, quindi gli inviti saranno limitati a quel numero e chi “prima arriva meglio alloggia”, chi è già iscritto alla mailing list dovrà inviare una richiesta di partecipazione non oltre il 22 aprile prossimo (salvo esaurimento posti). Il giorno 23 manderemo una mail ai primi 100 che avranno richiesto di partecipare

Il nostro gruppo è nato dall’esigenza di avviare un confronto, di sollecitare un dibattito tra compagni che indipendentemente dall’appartenenza o dalle esperienze politiche trascorse, sentano oggi la necessità di creare un approccio comune alla politica e ricreare quel rapporto capillare con la gente che è stato la principale peculiarità della militanza di sinistra e che in questi anni si è perso. Avevamo usato un termine preciso nel nostro documento iniziale “salire in politica” volendo con questo termine ridare dignità alla parola politica tanto degradata in questi ultimi anni. Non abbiamo mai nascosto la volontà nelle assemblee in presenza (poche purtroppo a causa del covid), e negli interventi pubblicati sul gruppo, di costituirci in associazione, questo per dare maggiore rilievo alle nostre proposte e per confrontarci apertamente con le altre realtà di questa frastagliata sinistra e per, appunto come associazione, suscitare una discussione tramite incontri, dibattiti e iniziative che miri a creare i presupposti per riunificare le forze della sinistra. Nel nostro breve percorso lo stiamo già facendo, ci stiamo confrontando un po’ con tutti e stiamo cercando di proporre un percorso unitario legato ai programmi, convinti come siamo che temi come: l’antifascismo, la difesa dei diritti dei lavoratori, la tutela dell’ambiente ecc. possano essere unificanti.

In questo ambito abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta del gruppo CSI (Confederazione sinistra italiana) ed abbiamo avuto già un primo incontro con forze e movimenti che si collocano a sinistra, che alcuni di voi avranno potuto seguire. Siamo convinti però che la strada da seguire sia quella di una costruzione dal basso, dalle tante realtà che si muovono nei territori e che in questi ultimi anni ha visto una mortificazione della partecipazione alle lotte e alle iniziative proposte, e quindi serva un approccio diverso al modo di far politica. Vorremmo per questo che anche i temi delle iniziative nascano da una discussione collettiva, noi crediamo come proposta di individuare due (o tre) temi:

  1. il tema più attuale, quello di come fronteggiare la pandemia. Chiediamo che in Europa i vaccini per il covid19 siano accessibili e gratuiti per tutti i cittadini Chiediamo che i vaccini siano liberi dai brevetti e quindi patrimonio gratuito collettivo, concentrando l’attenzione sulla salute di tutti e non solo dei paesi più ricchi.
  2. Quale sviluppo per l’equilibrio del pianeta? Esiste veramente uno sviluppo eco-sostenibile? La transizione ecologica: il nuovo ministero istituito dal governo Draghi non ha certamente come obiettivo la sostenibilità, né ambientale né sociale. Un processo così importante richiede la partecipazione progettuale e decisionale della popolazione, non può e non deve essere lasciato nelle mani di chi manovra capitali e interessi finanziari. Un’economia e una società sostenibili sono il contesto necessario alla liberazione dal lavoro subalterno e alla gestione mutualistica delle risorse ambientali, che condividiamo con altre specie e con le generazioni future.

per iscriverti alla Mailinglist clicca qui

Un pensiero su “Assemblea del 24 aprile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: