L’assalto fascista alla sede della CGIL è stato premeditato e organizzato.

L’alibi del green pass e del no vax è caduto, oggi le immagini di quanto è successo a Roma non lasciano dubbi. Non è un caso l’attacco alla sede della CGIL, lo conferma la presenza di elementi ben conosciuti dell’estrema destra fascista.

Le parole e le frasi di solidarietà valgono ben poco se non sono seguite da azioni ben precise ad individuare i responsabili di quanto è successo, come anche i responsabili della gestione dell’ordine pubblico di questi ultimi mesi.

Infatti dietro l’alibi dei no vax è ormai evidente la presenza di organizzazioni fasciste con obbiettivi ben chiari. Le ambiguità di questi mesi che hanno permesso giustificazioni di ogni tipo non possono essere più tollerate e ci aspettiamo risposte chiare.

Parliamo di Socialismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: