Il gruppo Parliamo di Socialismo appresa la notizia dell’intenzione di Forza Nuova di aprire un covo fascista nei pressi dell’Università La Sapienza e del quartiere San Lorenzo, condanna nettamente e preventivamente qualsiasi cedimento politico e istituzionale favorisca tale possibilità che offenderebbe il quartiere, medaglia d’oro militare e alla resistenza e ogni cittadino democratico di tutta la città.

A detta di quella teppaglia tale inaugurazione dovrebbe avvenire il 29 settembre con una mobilitazione che richiamerebbe a Roma numerose organizzazioni naziste e neo-fasciste.

Chiediamo che il Prefetto, il Sindaco di Roma e tutti gli organismi istituzionali preposti alla difesa dei valori democratici della Costituzione Repubblicana, impediscano e vietino con tutti i mezzi a loro disposizione questa ennesima provocazione.

Facciamo appello a tutte le forze democratiche e anti-fasciste a mobilitarsi e a vigilare affinché ci sia la risposta più grande e unitaria.

Un pensiero su “Fascisti a San Lorenzo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: